5° itinerario: visita alle più belle città delle Marche (6 giorni)

L’itinerario vi permetterà di conoscere il paese di Potenza Picena e le più belle città delle Marche: Urbino; Ancona; Recanati; Matelica; Ascoli Picena.

buon

Potenza Picena: Villa Buonaccorsi

1°Giorno:

Mattina visita di Potenza Picena: la centrale Piazza Matteotti e gli edifici che la circondano; la chiesa di San Francesco di origini duecentesche e l’adiacente edificio che ospita la Biblioteca Comunale (Via Trento,3; orari: Lunedì 17-20; dal Mercoledì al Sabato 16-20; chiuso il Martedì; tel. 0733-671963), l’Archivio storico (Via Trento,3; orari: Mercoledì 16-19,30; Sabato 17-20; chiuso gli altri giorni; tel. 0733-671963) e la pinacoteca civica (Via Trento,3; orari. Mercoledì 16-19; Sabato 18-19,30; chiuso gli altri giorni; tel. 0733-671963). Pranzo.

Pomeriggio visita della Villa Buonaccorsi di origini cinquecentesche.

2°Giorno:

Urbino, uno dei centri più importanti dell’Italia centrale per le sue ricchezze artistiche e ambientali. La città presenta ancora pressoché intatta l’impianto urbanistico delineatosi nella metà del 1400 con la costruzione del Palazzo Ducale sulla precedente struttura medievale.

urbino

Urbino: Il Palazzo Ducale

Mattina visita del Palazzo Ducale, una delle più alte espressioni dell’architettura e dell’arte rinascimentale, con le importanti raccolte di pittura della Galleria Nazionale delle Marche (Piazza Duca Federico; orari: su prenotazione 9-19, Domenica e Lunedì 9-14; tel. 0722-2760); il Duomo (orari: 9-12 e 14-18; tel.0722-2892), costruzione di stile neoclassico disegnato nel tardo ‘700 da Giuseppe Valadier, con le sue numerose opere d’arte e l’annesso Museo Diocesano Albani. Pranzo.

Pomeriggio visita dell’oratorio di San Giovanni Battista, con il ciclo di affreschi in stile gotico internazionale dei fratelli Salimbeni (Via Barocci,31; orari: feriali 10-12,30 e 15-17,30, festivi 10-12,30; tel. 0722-320936) e la casa natale di Raffaello, costruzione del XV secolo (Via Raffaello,57;orari: feriali 9-13 e 15-19, festivi 10-13; tel. 0722-320105).

3°Giorno:

Ancona.

ancona

Ancona: la Mole Vanvitelliana

Mattina visita del Duomo di San Ciriaco che è il principale monumento della città ed è anche una delle chiese medievali più importanti delle Marche. Esso è ubicato sul Colle Guasco ed è visibile dal mare, come l’antico tempio greco che vi campeggiava in epoca classica. Sui resti di questo tempio è stata innalzata la chiesa cristiana eretta nel VI secolo e distrutta dai saraceni fu ricostruita alla fine dell’XI secolo. Nella Piazza del Senato ci sono il Palazzo del Senato e il Museo Nazionale delle Marche. Quest’ultimo si trova nel Palazzo Ferretti costruito nel corso del XVI secolo. Le sue collezioni includono manufatti preistorici delle necropoli Picene e sculture ellenistiche e Romane. Pranzo.

Pomeriggio visita della pinacoteca civica ci sono dipinti del Crivelli, Lotto e Tiziano. Visita della chiesa romanica Santa Maria della Piazza che risale all’anno Mille. L’edificio ha forme molto semplici ed è stato costruito nel 1210 dal maestro Filippo che innalzò la facciata utilizzando materiali preesistenti. Visita dell’Arco di Traiano che fu eretto agli inizi del II secolo d.C. in onore dell’imperatore e venne innalzato all’inizio del molo artificiale traianeo del Porto d’Ancona. Poco distante si trova il Lazzaretto edificato tra il 1733 e il 1743 per disposizione di Papa Clemente XII su progetto del Vanvitelli. Al centro del cortile del Lazzaretto fu eretto un elegante tempietto dedicato a S.Rocco progetto dello stesso Vanvitelli.

recana

Recanati: Panorama

4°Giorno:

Recanati. Il suo nome è legato a quello di Giacomo Leopardi, che vi nacque e che vi ispirò. Fu pure patria di Beniamino Gigli.

Nella mattinata si potranno ammirare: la piazzuola del Sabato del Villaggio (orari: primavera e autunno 9-12 e 15-18; etate 9-12 e 15-19; inverno 9-12 e 15-17; tel.071-7573380); il Palazzo Leopardi; la biblioteca; il Colle dell’Infinito; la chiesa parrocchiale di S. Agostino del secolo XIII e trasformata nel secolo XVIII. Pranzo.

Pomeriggio visita della Pinacoteca e Museo Gigli (Piazza Leopardi; orari: 10-13 e 16-19; tel. 071-7587291); la torre del Comune o “Torre del Borgo” del secolo XII; la Villa Colloredo del secolo XVII dove si trovano diverse opere di Lorenzo Lotto (Villa Colloredo; orari: 10-13 e 16-19, Lunedì chiuso; tel. 071-7570410).

5°Giorno:

frasassi

Le grotte di Frasassi

Matelica, cittadina ricca di storia e d’arte, è conosciuta anche per il Verdicchio, vino DOC bianco prodotto nella zona.

Nella mattinata si potranno ammirare: Piazza Enrico Mattei, ornata al centro da una pregevole fontana ottagonale del 1619 e cinta da notevoli edifici, come l’elegante Loggia degli Ottoni e la chiesa barocca del Suffragio. A poca distanza si trova la cattedrale, con singolare facciata al centro della quale il campanile, e la chiesa di S.Agostino con un ricco portale romanico. Pranzo.

Nel pomeriggio visita del Museo Piersanti che raccoglie oggetti di uso domestico, carrozze, reperti strani ed originali, cimeli papali. La sezione artistica è ricca di arazzi, dipinti, incisioni e ceramiche (Via Umberto I,11; orari; Ottobre-Maggio, Sabato e Domenica 10-12, altri giorni su prenotazione; Maggio –Settembre 10-12 e 17-19; tel.0737-84445). Le Grotte di Frasassi è un complesso speleologico tra i più belli e conosciuti d’Italia per la ricchezza e la bellezza delle concrezioni (orari visite guidate: Novembre-Febbraio ore 11, 15 e 16; Domenica e periodo natalizio 9,30, 11, 12,30, 15, 16,30 e 18; Marzo Luglio e Settembre-Ottobre 9,30, 11, 12,30, 15, 16,30 e 18; Agosto 8-18,30; dal 19 Luglio al 24 Agosto anche 20-22,30; n. verde 167-013828). Per raggiungere le grotte si percorre la Gola di Frasassi, suggestiva per le sue pareti calcaree e pressoché verticali, dove sono state ritrovate numerose testimonianze di vita preistorica.

6°Giorno:

ascoli

Ascoli Piceno: Piazza del Popolo

Ascoli Piceno. La città possiede diverse architetture che vanno dallo duttile romano al gotico, dal Rinascimento al Barocco.

Mattina visita del Palazzo dell’Arringo del secolo XII, il Palazzo Comunale con le ricche raccolte di dipinti della Pinacoteca (Piazza Arringo; orari: Ottobre-Maggio 9-13, Giugno-Settembre 9-13 e 16-19,30; tel. 0736-298213) e la chiesa gotica di S. Francesco. Pranzo.

Pomeriggio visita del Duomo con il famoso polittico di Carlo Crivelli e il Museo Diocesano (Piazza Arringo; su prenotazione Martedì e Sabato 10-12; tel. 0736-259901), della Loggia dei Mercanti, del Palazzo dei Capitani.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di del Comune di Potenza Picena dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali